Friday, June 28, 2013

Bloglovin

<a href="http://www.bloglovin.com/blog/5147953/?claim=hzcagn2zhe7">Follow my blog with Bloglovin</a>

Not sure why I am doing this :) but it looks like that I need to move on to bloglovin if I wish to go on following the blogs I love... Hope it works!

Non sono sicura del perché, ma sembra che se voglio continuare a seguire i blog che mi piacciono, dovrò passare a bloglovin... Speriamo funzioni!!

Tuesday, June 25, 2013

June IHSW ... IHSW di Giugno

A bit late, but here is a picture of the new project I am working on, and that kept me well entertained over the past IHSW. It's a lovely design by The Sampler Girl, and perfect for the season I think! The frog visited :( I made a mistake in counting on line 4... luckily I discovered it quite soon and rapidly corrected. Love the way the design is progressing and look forward to see it finished.
Hope everyone joining the IHSW had a great time!


Un po' in ritardo, ma ecco una foto del nuovo progetto a cui sto lavorando e che mi ha tenuta occupata durante il weekend dedicato all'IHSW di questo mese. E' un bello schema di The Sampler Girl, perfetto per la stagione direi! Purtroppo mi è toccato un po' di "doppio lavoro"... :( ho fatto un errore nella quarta riga e ho dovuto disfare e rifare un pezzetto... Per fortuna che me ne sono accorta in tempo, e ho "riparato" in fretta! Sono curiosa di vedere come verrà questo progetto!
Spero che tutti partecipanti all'IHSW abbiano trascorso uno splendido weekend!

Saturday, June 22, 2013

lavender sachet... sacchettino di lavanda

It's that time of the year when my lavender plant starts to bloom. The smell of freshly cut lavender in the house is delicious, so I stitched my first lavender sachet for the season. The design was inspired by a detail in a Dutch sampler I saw at an exhibition some time ago, and for once... it is stitched on 14ct Aida. I find the largest holes in the fabric help the smell of lavender to diffuse more freely...!


E' arrivato il periodo dell'anno in cui la mia pianta di lavanda comincia a fiorire. In casa, il profumo della lavanda appena tagliata è piacevolissimo, così ho ricamato il primo sacchettino di lavanda della stagione. Il disegno si ispira a un dettaglio di un sampler olandese visto in una mostra qualche tempo fa e, per una volta... è ricamato su tela Aida 14ct. Trovo che i buchetti nella tela, così larghi, diano più possibilità al profumo di diffondere liberamente!

Wednesday, June 19, 2013

Pins and needles... Aghi e spilli

I like charts by Blackbird designs, and this one called Small Token was a pleasure to stitch. It's so full of color and sweetness! It is a small gift for my aunt, and I am pleased to say she liked it!
Mi piacciono gli schemi di Blackbird designs e questo, che si chiama Small Token, è stato divertente da ricamare. Così colorato e dolce! È un regalino per mia zia, e sono felice che sia piaciuto anche a lei!

Saturday, June 15, 2013

1, 2, 3...

My aunt is a wonderful seamstress. From time to time, she sew something for me and when it happens, things invariably go this way. We browse through her magazines (and she has plenty) until she stops and says "oh, this would look lovely on you!". Typically, "this" is some ugly piece of clothing that my great-grandmother would probably have defined very old-fashioned... :) 
But I have learned to trust my aunt and by the time she has substituted the dull flowery polyester for some smooth and comfy linen or jersey in a fashionable color and adapted the design to my size... well, the result is likely to be something I will probably never get tired of wearing! The trick is, she believes, to look beyond the photo. Add some imagination, a bit of creativity and voilà! from ugly duckling to beautiful swan...

  
Mia zia è una sarta fantastica. Di tanto in tanto, mi cuce qualcosa e quando succede, le cose vanno sempre in questo modo. Ci sediamo a sfogliare le sue riviste (e ne ha un sacco...) fino a quando non si ferma e dice: "Oh, questo ti starebbe bene!". In genere, "questo" è un qualche tristissimo capo di abbigliamento che persino la mia bisnonna avrebbe probabilmente definito fuori moda ... :)
Ma ho imparato a fidarmi di mia zia: una volta sostituito il noioso poliestere a fiorelloni con del lino o della maglina morbidi e confortevole, magari in un bel colore alla moda e una volta adattato il modello alla mia taglia ... beh, il risultato è invariabilmnete qualcosa che non mi stancherò mai di indossare! Il trucco, secondo la mia fatina, è quello di andare al di là di quello che si vede nella foto. Aggiungere un po 'di immaginazione, un po' di creatività e voilà! da brutto anatroccolo a splendido cigno ..


Looking beyond appearances is usually good advice so I decided to make a little experiment. I designed a very basic and simplistic chart, the sort of chart one could find in the pages of a cross-stitch mag dedicated to beginners. Briefly, the sort of chart one would probably skip. Instead, I stitched it 3 times... :)
First time, on pure white, very stiff, 14ct Aida, using a funky palette of bold colors. All full cross-stitches, no back-stitch, no frills. And finished it as a mini-pillow.
In genere, quello di andare oltre alle apparenze è un ottimo consiglio, così ho deciso di fare un piccolo esperimento. Ho disegnato uno schema molto semplice ed elementare, il tipo di schema che si potrebbe trovare nelle pagine di una rivista di punto croce dedicata ai principianti. In breve, il tipo di schema che probabilmente salterei. Invece, l'ho ricamato 3 volte ... :) 
La prima volta, su tela Aida 14ct, bianchissima e rigidissima, utilizzando una palette di colori allegri e brillanti. Niente fronzoli, niente mezzi punti o 3/4, e niente punto indietro. E l'ho finito come un mini-cuscinetto.



Second time, I stitched it on rustic linen, slightly higher count (30ct, worked over 2), in matching colors. I changed some of the cross-stitch for rice stitch and satin stitch, and fixed it on top of a tiny wooden box, perfect for buttons and other bits and bobs.
La seconda volta, l'ho ricamato su del lino rustico, leggermente più fitto (30ct, ricamato su 2 fili), con filati tono su tono. Ho sostituito alcune crocette con punto riso o punto piatto, e ho fissato il ricamo su di una scatolina in legno, perfetta per conservare bottoni e altre cosine.


Third time, I stitched on vintage white Lugana, 25ct over one. All full cross-stitches in some romantic antique pink shades, a bit of lace, a rosebud, to decorate a needlebook.
La terza volta, l'ho ricamato su tela Lugana, bianco vintage, 25ct su un solo filo di trama. Tutte crocette, in toni romantici di rosa antico, un po 'di pizzo, un bocciolo di rosa, per decorare un piccolo porta-aghi.


Now, what did I say about appearances?! :D
Ora, cosa dicevo a proposito delle apparenze?! : D
  

Thursday, June 13, 2013

stitchers... ricamatrici

Some time ago I downloaded this lovely freebie from The Primitive Hare. I thought it could make a lovely gift for a stitchy friend, and here it is... right before being wrapped up and sent to a fellow stitcher. And a very special one, as it traveled all the way to my dearest cousin! It is a beautiful pattern, and it has been fun to stitch it. So, a big thank you and a praise to Isobel for designing such a sweet chart!


Un po' di tempo fa ho scaricato questo freebie di The Primitive Hare. Pensavo che sarebbe stato un bel regalino per un'altra ricamina ed eccolo qua... fotografato appena prima di essere incartato e spedito. E spedito ad una ricamina un po' speciale, perchè è andato alla mia cara cuginetta! E' uno schema molto divertente da ricamare oltre che davvero bello, quindi un gigantesco grazie e un sacco di complimenti a Isobel che l'ha disegnato!


Sunday, June 9, 2013

Tabitha`s Tulips

I love old-fashioned designs, and this small one called Tabitha's tulips by The Sampler Girl really captured me. I used a slightly darker shade of raw linen and a lighter shade of yellow compared to the original, but the rest was stitched as recommended. It's a sweet design, and fits nicely in my stitching basket. One can never have enough pincushions!


Mi piacciono molto i disegni vecchio stile e questo minuscolo schema di The Sampler Girl, chiamato Tabitha's Tulips mi ha proprio colpito. Ho usato un lino naturale un po' più scuro e un tono di giallo più chiaro rispetto all'originale, ma per il resto i filati sono quelli suggeriti dallo schema. È un disegno dolcissimo e il puntaspilli sta benissimo nel mio cestino da lavoro. In fondo, i puntaspilli non bastano mai!

Wednesday, June 5, 2013

small n.2

Here is small n. 2 from Nikyscreations' The world of smalls series. The gorgeous packaging arrived some time ago, and I kept it aside to enjoy during a nice long stitchy session. The little house is a sweetie, and it was fun to add the felt roof. Look forward to see the next item in the series!


Ecco lo "small n. 2" della serie "Club degli Small" di Nikyscreations. Il kit è arrivato in una bellissima confezione e l'avevo messa da parte in attesa di potermela gustare durante una lunga sessione di ricamo in tranquillità. La casetta è dolcissima ed è stato divertente aggiungere il tetto in feltro. Non vedo l'ora di vedere cosa sarà il prossimo "piccolino" della serie!



Sunday, June 2, 2013

Needle roll ... rotolo porta-aghi

One thing I love about needlecraft is that you can mix up techniques quite easily. I had these lovely small strips of Tilda fabric in my stash and decided I would try some sewing with it. Problem was I had just enough for three quilt blocks, which is a bizarre number to turn it into anything useful. So I ended up sewing it again into a strip :) and backed it with a scrap of blue linen that had been forgotten in my work basket long enough. I had this nice chart from the Bonheur des dames at hand that was meant for a bookmark and used one section to decorate the blue linen. The design included a 'faux' felt patch, which I converted into the real thing, and ... hop, there is a new funny needle-roll in my sewing box!


Una cosa che mi piace dei lavori d'ago, è che si possono facilmente mescolare le tecniche. Avevo delle piccole strisce di stoffa Tilda nelle mie scorte :) e avevo voglia di usarle per cucire qualcosa. Purtroppo erano veramente piccole, abbastanza per realizzare tre "blocchi" patchwork, un numero un po' strano per creare qualcosa di utile... Così li ho di nuovo cuciti insieme in una striscia ;) e ho trovato un pezzetto di lino azzurro con cui foderarla. Avevo sottomano uno schema di Le Bonheur des dames, nato per un segnalibro, ma perfetto per un "nastro" da ricamare, così ne ho usato una parte per il mio lino. Nel disegno c'era un finto pezzo di feltro per tenere gli aghi, che ho sostituito con del feltro vero e ... voilà, un rotolino porta-aghi, perfetto per la mia scatola del cucito!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...