Monday, July 30, 2012

Mystery SAL

Some time ago I joined a Mystery SAL by Nikyscreations. The third part is now done and I thought it was time for some pictures of the finished piece. Here they are, on my Mystery SAL page. :D

Qualche tempo fa mi sono iscritta a un Mystery SAL organizzato da Nikyscreations. Ho finito la terza parte e ho pensato che fosse giunto il momento di fotografare il lavoro completato. Ed ecco le foto, sulla mia pagina dedicata al Mystery SAL :D

Friday, July 27, 2012

blue stitches... crocette in blu

I love Delft blue: there is something magic in the liquid beauty of the glaze, it has this marvellous vitreous look and the shades of blue are so intense...

Last night I was sorting my skeins and happened to found two threads that quite matched these shades, so I made these two minuscule twin pincushions. Not real Delft tiles, but I am happy nevertheless!


Adoro il blue Delft: c'è qualcosa di speciale, di magico nella bellezza liquida dello smalto, la splendida trasparenza, i toni di blu così intensi...


L'altra sera mettevo a posto i miei fili e mi sono capitati in mano due colori che me l'hanno ricordato. E così ho ricamato questi due piccoli puntaspilli. Non sono vere piastrelline di Delft, ma sono contenta lo stesso!


Saturday, July 21, 2012

words... parole...

I once read that in Japan the number of characters one can read and write testifies the achievements made by students in school. By grade 6 children are supposed to know a thousand words, and by the end of junior high they should have learnt another thousand.
If I were to count the number of words I use in daily conversation, I would probably end up being considered as totally illiterate in Japan... and yet Italian is such a rich language! The problem I guess, with me (and most of us I am afraid...), is not an impoverished lexicon, but a huge, reiterate use of few words that end up being endowed with a meaning that is not their own. 
So, here is the reason for the quote I chose for my first design! :D
The problem is not new... Northanger Abbey was written by the end of the 18th century but I believe Mr Tilney's words are still very actual. Let's this small pouch remind me to get the best of the language of Dante (and that of Shakespeare too, LOL!) when I speak. I made it for my lace invisible socks, so I have a chance to read it daily... Here is the complete Jane Austen's quote:

“Very true,” said Henry, “and this is a very nice day, and we are taking a very nice walk, and you are two very nice young ladies. Oh! It is a very nice word indeed! It does for everything. Originally perhaps it was applied only to express neatness, propriety, delicacy, or refinement — people were nice in their dress, in their sentiments, or their choice. But now every commendation on every subject is comprised in that one word.” [http://www.pemberley.com/etext/NA/index.html]


Una volta ho letto che in Giappone i progressi di uno studente si misurano con il numero di ideogrammi che è in grado di leggere e scrivere. Alla fine delle elementari un bambino dovrebbe conoscerne un migliaio, e alla fine delle medie si suppone ne abbia imparati altri mille.
Se dovessi contare quante parole uso giornalmente in una conversazione, in Giappone probabilmente sarei classificata come completamente analfabeta... eppure l'Italiano è una lingua così ricca! Il mio problema (e credo anche quello di molte persone) non credo sia nella ricchezza del lessico, quanto piuttosto nell'uso massiccio e reiterato di poche parole, che finiscono per essere investite di un significato che non è il loro.
Ecco il perchè della frase che ho scelto per il mio primo disegno! :D
Il problema non è nuovo....  Northanger Abbey è stato scritto alla fine del XVIII secolo ma credo che le parole di Mr Tilney siano ancora attuali. Speriamo che questa piccola busta ricamata mi ricordi di usare sempre al meglio la lingua di Dante (e anche quella di Shakespeare magari, LOL!) anche quando parlo. L'ho pensata per metterci i fantasmini di pizzo, quindi c'è speranza che legga questa frase ogni giorno... Questo è il paragrafo da cui è tratta la frase, nella bella prosa di Jane Austen (e qui bello è proprio l'aggettivo giusto!!).

"Verissimo", disse Henry, "e questa è una bella giornata, e noi stiamo facendo una bellissima passeggiata, e voi siete due bellissime fanciulle. Oh! È davvero una bellissima parola! va bene per tutto. Forse in origine era usata solo per definire ciò che è ben fatto, appropriato, delicato o raffinato; la gente era bella nel modo di vestirsi, nei sentimenti, nelle scelte. Ma adesso ogni elogio su qualsiasi argomento è ristretto a quell'unica parola."  [http://www.jausten.it/jarcna.html]





Tuesday, July 17, 2012

a few more stitches... qualche crocetta in più

I have added a few more stitches to my little project, and I thought I would post a brief update :D. I really like this raw linen fabric, it is so irregular... and I quite like the look of the design, though I am now realizing that I wish to try something more traditional next. This charting software is as addictive as cross-stitch!! LOL



Ho aggiunto qualche crocetta al mio progettino e ho pensato di postare un piccolo aggiornamento :D. Mi piace tantissimo questo lino grezzo, la trama è così irregolare... e sono abbastanza soddisfatta di come sta venendo il disegno, anche se ora mi accorgo di aver voglia di provare con qualcosa di più tradizionale. Sospetto che ci voglia un attimo a diventare dipendenti da questo software di grafica, proprio come per il punto croce!! LOL

Sunday, July 15, 2012

creating... creare...

Recently I took a fancy at designing my own charts... I cannot draw ;D so it's definitely a fancy, LOL! But I gave myself a present last week, and bought a cross-stitch software, which (so I thought) could be helpful in overcoming my limits. The software is very good, and extremely easy to use, but... you still need to supply the design!! Easier said than done. 


E' un po' che ho voglia di provare a disegnarmi uno schema... Non so disegnare ;D quindi è davvero una bella fantasia, LOL! Ma la scorsa settimana mi sono fatta un regalo e mi sono comprata un software per creare disegni a punto croce. Dovrebbe (almeno così pensavo) aiutare a superare i limiti di una mano non proprio leonardesca... :D Il software è eccellente, e facilissimo da usare, ma... bisogna comunque inventarsi il disegno!! Più facile a dirsi che a farsi.

Anyway, I wanted to get started at once so tried to organize a very small, and simple, sampler-like design. Thought I would share a few pictures of my very first stitches. So far, I am happy with the result! 



Comunque, volevo mettermi subito all'opera, così ho provato ad organizzare un disegno piccolo, semplice in stile sampler. E ho pensato di condividere qualche foto delle prime crocette. Per ora, sono contenta del risultato!

Thursday, July 12, 2012

childhood memories, ricordi d'infanzia

While sorting boxes contaning old stuff, I found an item that definitely needs a better place... Aren't these tiny ballet shoes lovely? They belonged to my Barbie doll, and I remember how much I loved them as a child. Guess all little girls dream to become a prima ballerina, and it was such fun to dress my doll in her gorgeous tutu and tiny ballet shoes... So here they are again, LOL, and what better place to keep them than a small embroidered trinket box?
Rovistando nelle scatole contenenti tante cose vecchie, ho scovato una chicca che merita di occupare un posto migliore... Queste scarpine da ballo non sono una delizia? Erano della mia Barbie, e mi ricordo ancora quanto mi piacevano da bambina. Tutte le bimbe sognano di diventare prima ballerina, ed era così divertente vestire la mia Barbie con il tutu e farla piroettare con queste scarpine rosa... Ed ora eccole di nuovo qui, :D e quale posto migliore per conservarle di una scatolina ricamata?



I am afraid the photo is a bit blurred, but believe me this miniature pill box is a small masterpiece. Not my own work unfortunately (wish I was that good...). I was given it as a present some time ago. 
I think it is silk gauze, needlepoint work. Beautiful.
Purtroppo la foto è un po' sfocata, ma credetemi: questa scatolina porta-pillole è un piccolo capolavoro. Non l'ho ricamata io (magari fossi così brava...). Me l'hanno regalata qualche tempo fa. 
Credo sia garza di seta, mezzo punto. Splendida.








Thursday, July 5, 2012

manicure set

Last weekend I went through my linen and fabrics and realized I have quite a lot of "scraps". So, I started to imagine what I could make with them... apart from quilting of course! I really intended to sew them together and make a small bag, but had some shopping to do and, as usual, ended up in a 99 cent store. When I saw a small manicure set I knew I had found my idea, LOL I am particularly proud of the small crocheted pin I used to keep the little bag closed!
 

Lo scorso weekend stavo rovistando tra le mie stoffine e i miei tagli di lino e ho scoperto di avere una grande quantità di minuscoli "avanzi". Così, ho cominciato a pensare a come si potevano impiegare... ovviamente a parte cucendoli insieme e facendo un patchwork! Intendevo davvero cucirli e fare una borsina, ma dovevo comprare delle cose e, come spesso mi accade, sono finita in un negozio 99 cent. Quando ho visto un piccolo set per manicure, ho capito che avevo trovato l'idea giusta! :D Sono particolarmente orgogliosa della spilla decorata all'uncinetto che ho usato per chiudere la mia bustina!




Wednesday, July 4, 2012

blast from the past... amarcord...

My Dad is reorganizing the room in the basement, which means lots and lots of stuff to go through. He has asked me to check some of the boxes, as the content very likely belonged to me. Well, there were old dolls, bottles of perfume, make-up things so it was an easy guess, LOL! 
I had a lovely time looking through them, even getting quite emotional from time to time... many fond memories there! Among others, look at the handsome guy I found ;D I made it when I was about 14 or 15 yr, out of some scraps of felt. What a crafty little lady!

Mio babbo sta facendo spazio in cantina, il che significa montagne di vecchie cose da guardare, regalare, buttare o semplicemente spostare. Mi ha chiesto di spulciare alcuni scatoloni, perchè secondo lui il contenuto era "roba" mia. Beh, c'erano vecchie bambole, boccette di profumo, mascara e matite per gli occhi quindi non era difficile indovinare di chi fossero... :D 
E' stato divertente rovistarci dentro, anche un po' commovente a volte... così tante cose care! Tra le altre, guardate che bel giovanotto che ho trovato ;D L'ho fatto quando avevo 14 o 15 anni, da avanzi di panno lenci. Che ragazzina industriosa, vero?


Monday, July 2, 2012

a LOVEly surprise, un'AMORE di sorpresa!

I am entirely new to this blogging thing so did not really know what I were up to when I opened my blog about three months ago (and still don't!!!), LOL. I guess I hoped there would be readers, but certainly did not expect they would be so kind and affectionate to grant me an award!! Christine at Silversands has chosen to 'share the love' and nominate my blog for Liebster Blog award. And I am really delighted and honored by her kindness.


Questa cosa del blogging è una novità per me: quando ho aperto il mio blog circa tre mesi fa di come funzionasse (e sto ancora imparando!!). Immagino sperassi di avere del lettori, :-D ma sicuramente non mi aspettavo che sarebbero stati così gentili e affezionati da darmi un premio!! Christine di Silversands ha scelto di 'condividere l'amore'  e nominarmi. E sono felice ed onorata per la sua gentilezza.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...